La voce del mondo produttivo: rilanciare il "canale" professionale
Rilanciare la formazione professionale. Una necessità che ieri al convegno promosso dalla cooperativa Foppa hanno sottolineato il presidente del Centro formazione dell'Aib Franco Gussalli Beretta, il vicepresidente di Apindustria Giampietro Rigosa e il direttore generale della Compagnia delle Opere Roberto Zanolini. L'Italia, si è detto, dispone di un quadro normativo che attende di essere tradotto nella pratica per rendere l'apprendistato più appetibile per ragazzi e imprese. Si tratta di «cominciare a lavorare insieme» per superare la contrapposizione tra «un sistema formativo autoreferenziale e un mondo del lavoro impermeabile ai talenti giovanili»: il professor Eugenio De Caro, coordinatore per i progetti del Gruppo Cooperativa Foppa, ha prospettato un impegno condiviso per la definizione e la valutazione delle competenze. Un sostegno è giunto anche dall'Associazione genitori per voce del dirigente Gianni Nicolì, che ha espresso la convinzione che «il canale di formazione professionale sia di grande interesse per molte famiglie, non affatto inferiore alla formazione teorico-scolastica, per lo sviluppo di nuove professionalità altamente qualificate».

Giornale di Brescia, 1 Aprile 2011


Covengno Foppa Grup
 
Documentazione